AbbVie: in attesa delle sinergie con Allergan, il mercato guarda al dividendo

Posted by

AbbVie è uno dei titoli che ha maggiormente interessato gli investitori value nel corso del 2019. Dopo la fusione con Allergan, il titolo ha sofferto, per via del debito contratto per finanziare l’operazione. Tuttavia, ora che il mercato ha iniziato a scontare le sinergie industriali del nuovo gruppo, il titolo è tornato ad entrare nei portafogli degli investitori istituzionali, anche per via del suo carattere difensivo.

Come sottolineato, gli investitori si sono mostrati preoccupati per la capacità di AbbVie di continuare ad erogare un sostanziale dividendo, per effetto dei $60 miliardi di ulteriore debito contratto dall’accordo con Allergan. Ciononostante, il 1° Novembre la società, ha annunciato il piano di aumentare il dividendo trimestrale del 2020 del 10%, fino a $1,18.

Gli analisti prevedono che la società erogherà $5,23 per azione nel 2021, il che significherebbe un altro 10,8%, con un dividend yield vicino al 6%, ai prezzi attuali, per l’anno.

Le ragioni per cui il management si sente confidente nell’aumentare il dividendo del 2020 oltre il 10% è la forte pipeline di progetti che beneficiano della fusione con Allergan, includendo in questo le sinergie e la crescita immediata che la fusione offre ($2 miliardi nel solo 2020), come evidenziato dalla presentazione fatta agli investitori dopo la fusione.

La chiave per Abbvie è che i principali farmaci di cui possiede i brevetti hanno ricevuto l’approvazione della FDA americana e quindi si tratta di prodotti che avranno immediata diffusione e di cui si dovrà solo vedere l’impatto sul fatturato.

Sul piano finanziario, la società dovrebbe essere in grado di rimborsare facilmente da $ 5 a $ 6 miliardi di debito ogni anno, garantendo facilmente il dividendo. Con un carico di debito che raggiunge $90 miliardi, il mercato si concentrerà chiaramente su questa capacità di ripagare il debito in tempi certi.

Anche con l’aumento del dividendo annuale a $4,72, la nuova AbbVie avrà un flusso di cassa operativo di circa $20 miliardi e pagherà $8,5 miliardi in pagamenti di dividendi annuali. Il titolo scambia ad un multiplo Prezzo / Utili di solo 9 e, con un dividend yield di circa il 6% annuo, la società è posizionata per fornire un rendimento medio del 10-12% annuo per i prossimi cinque anni.

Acura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.