3 Dividend Kings che rendono più dell’S&P500

Posted by

La ricerca di rendimento è per definizione un’operazione complessa, soprattutto su mercati USA che continuano ad aggiornare i massimi, comprimendo inevitabilmente il dividend yield implicito nell’indice, alla chiusura di Settembre pari all’1.95%. Se inoltre consideriamo il movimento rialzista di Ottobre, è verosimile pensare che tale rendimento sia sceso sotto la soglia dell’1.9%.

Oggi analizziamo tre titoli che rientrano nella categoria dei Dividend Kings, ossia di quei titoli che hanno aumentato ogni anno il dividendo negli ultimi 50 anni, e che presentano particolari caratteristiche anticicliche, alla luce delle tensione geopolitiche e commerciali.

1.    Genuine Parts Company (GPC)

GPC è il principale distributore mondiale di materiali di ricambio nel settore automotive, con 18 miliardi di ricavi nel 2018. GPC in questa fase sta beneficiando del trend del settore automotive che vede, in misura sempre maggiore, le persone ricorrere alla riparazione dell’auto, piuttosto che alla sua sostituzione. Ad oggi, il 70% delle auto in circolazione ha più di sei anni e GPC ha capitalizzato su questo trend storico. La società ha aumentato il dividendo ogni anno dal 1948 ed attualmente il suo dividend yield è superiore al 3%

2.    Atria Group (MO)

MO è uno dei principali produttori di tabacco sul mercato globale ed è il titolare del marchio Marlboro. Nel mese di Agosto MO è entrato nei Dividend Kings, avendo aumentato, in questo caso del 5% su base annuale, il suo dividendo per la cinquantesima volta consecutiva. MO, come tutte le società leader nel rispettivo settore, negli anni sta spostando il suo core business dalle sigarette tradizionali ai prodotti sostitutivi del tabacco, mediante un’intensa attività di acquisizione di brand locali nei segmenti affini. Ai prezzi attuali, MO ha un dividend yield superiore al 4% annuo.

3.    Dover Corporation (DOV)

DOV è un conglomerato presente nel segmento dei sistemi ingegneristici, nei refrigeratori e nei componenti per la gestione degli alimenti a livello industriale. Come conglomerato industriale, DOV avrebbe dovuto risentire delle tensioni commerciali con la Cina. Diversamente, il titolo è sui massimi storici ed ha recentemente aumentato il suo dividendo per il 64esimo anno consecutivo. DOV ha un payout ratio estremamente basso, pari al 35% circa, il che fa ritenere probabile un’ulteriore aumento dello stesso negli anni. Ad oggi il suo dividend yield è pari al 2.2%, superiore quindi a quello dell’S&P500.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.