Pepsi: nuova strategia e nuovi massimi!

Posted by

PepsiCo (PEP) ha appena riportato i risultati nel terzo trimestre. L’azienda sta crescendo del 4% all’anno sul fatturato, sebbene i volumi siano cresciuti solo dell’1% nel settore alimentare e del 3% nelle bevande. L’utile operativo è rimasto sostanzialmente invariato, nonostante le spese in ricerca, sviluppo e marketing siano cresciute nel trimestre.

Dalla presentazione agli investitori, emerge chiaramente come la società abbia nel tempo mantenuto stabili gli utili ed il flusso di cassa, ma abbia incrementato considerevolmente il livello di erogazione dei dividendi rispetto al flusso di cassa. In altri termini, la società sta remunerando gli investitori in una misura maggiore rispetto al passato.

La crescita si è sviluppata fondamentalmente negli Stati Uniti e gli investimenti hanno compresso i margini per il momento. Il CEO ha spiegato che la marginalità tornerà a crescere grazie alla piena implementazione delle nuove politiche commerciali. Pespi è un brand storico ma si sta riposizionando verso prodotti alimentari che incontrino i gusti di una popolazione più orientata ai consumi salubri. La società ha aumentato le spese in pubblicità e marketing, nonché gli investimenti per tenere il passo con i rapidi cambiamenti che stanno investendo l’industria alimentare e delle bevande. Il management è fiducioso nel proprio piano.

La società è Dividend Aristocrat e sta incrementando il livello dei dividendi di anno in anno. La società ha un payout ratio del 55%, un livello assolutamente sostenibile e non a rischio in questo momento. Sul piano del multiplo Prezzo/Utili il titolo scambia ad un livello di 22, un livello caro per un Consumer Staple, anche se abbiamo più osservato come gli investitori siano da tempo posizionati a rialzo sul comparto azionario dei titoli anticiclici. Pepsi è un titolo da detenere in portafoglio e che storicamente viene ben comprato nelle fasi di debolezza, come accaduto a fine 2018.

In una fase complessa di mercato è fondamentale osservare con attenzione la dinamica di prezzo di titoli come Pepsi. Una correzione dai massimi è generalmente un’ottima occasione per accumulare un titolo leader nel suo comparto, con un management affidabile ed uno track record importante in termini di generazione di rendimento per gli azionisti.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.