Bonds: il rally che nessuno aspettava. Come intercettarlo?

Posted by

In molte circostanze abbiamo sottolineato, e continuiamo ad evidenziare, l’importanza della diversificazione. Il 2019 non ha fatto eccezione: ad inizio anno, la Fed ha proseguito nel suo rialzo dei tassi e molte banche centrali hanno iniziato un graduale programma di rialzo dei tassi o di riduzione delle misure di allentamento monetario (BCE ad esempio).

Successivamente, l’outlook economico globale ha iniziato a deteriorarsi, spingendo le banche centrali nuovamente verso un approccio dovish ed orientato interrompere o a rimandare qualsiasi politica restrittiva. Il risultato è stato ovvio. Il comparto obbligazionario ha messo a segno una delle migliori performance degli ultimi anni.

Chi aveva diversificato adeguatamente il proprio portafoglio, inserendo obbligazioni o prodotti che replicano il mondo obbligazionario (ETF) ne ha beneficiato largamente. Uno strumento in grande crescita, e disponibile sulla nostra piattaforma sono gli ETF obbligazionari, i quali offrono un’esposizione diversificata su un paniere di obbligazioni in un’unica transazione, ma a differenza dei fondi comuni di investimento, gli ETF vengono scambiati sulle principali borse valori, offrendo i vantaggi aggiuntivi dei prezzi intraday e notevole liquidità.

Gli ETF obbligazionari offrono anche maggiore trasparenza, efficienza fiscale e costi generalmente inferiori rispetto ai fondi comuni di investimento e alle singole obbligazioni, per non citare l’effetto diversificazione.

Il grande vantaggio degli ETF obbligazionari è nella possibilità, in un singolo acquisto, di acquisire esposizione su un paniere di obbligazioni, evitando quindi il rischio di concentrazione su un solo titolo. Il vantaggio principale tuttavia, non è solo questo. Piuttosto, un ETF obbligazionario permette di diversificare rispetto alle scadenze, evitando il rischio di concentrazione su singole scadenze, a breve (1-2 anni), medio (5-10 anni) o a lungo termine (10-20 anni). Si tratta di un vantaggio notevole, perché consente all’investitore di non essere troppo esposti ai movimenti repentini dei tassi d’interesse (in termini tecnici si diventa “neutrali” rispetto ai movimenti dei tassi).

Sotto un breve riassunto delle diverse caratteristiche degli investimenti nel mondo del reddito fisso.

Oltre ai vantaggi operativi e di diversificazione che gli ETF obbligazionari offrono, è fondamentale rammentare che pochissimi strategist ed analisti quest’anno avevano previsto un’annata così positiva per il mondo del reddito fisso. L’unico modo per beneficiare degli effetti di un’annata positiva su un’asset class è avere un portafoglio ben diversificato. In questo modo, possiamo essere certi di avere in portafoglio sempre qualcosa che funziona e di avere asset decorrelati che stabilizzano i rendimenti complessivi dei nostri investimenti.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.