Roche: uno dei pochi Dividend Aristocrats europei

Posted by

F. Hoffmann-La Roche AG è la terza più grande azienda farmaceutica al mondo per capitalizzazione di mercato ed opera su scala globale mediante due divisioni: farmaceutica e diagnostica.

Come anticipato, Roche è una delle poche società non statunitensi che possono vantare lo status di “Dividend Aristocrats”, ossia di titolo con almeno 25 anni consecutivi di aumento dei dividendi: infatti, il 2018 è stato il 32° anno consecutivo di rialzo del dividendo.

Sul piano finanziario il rapporto Debito / Patrimonio Netto, pari a 0,5 è al suo livello più basso nell’ultimo decennio. Inoltre, un payout ratio del 64% è perfettamente in linea con il profilo di una società matura ad alta redditività. La società negli ultimi anni si è fortemente adoperata per incrementare il livello di flusso di cassa operativo per azione e la redditività complessiva, come evidente dal grafico sottostante.

Rispetto ad altri competitor, Roche possiede una forte capacità di innovazione, essendo il principale operatore mondiale nella ricerca e sviluppo nel settore farmaceutico e nel corso degli ultimi dieci anni ha continuato a generare rendimenti costantemente superiori alla media del suo settore. 

La prospettiva di lungo termine di Roche è principalmente supportata dalla forte attività di ricerca e sviluppo, dal trend del settore (invecchiamento della popolazione mondiale) e dall’attività di crescita esterna, mediante fusioni ed acquisizioni. 

Il tasso di crescita dei dividendi degli ultimi 3 anni è stato solo dell’1% ma il dividend yield negli ultimi 10 anni è passato dal 2,5% al 5% e attualmente si colloca vicino alla fascia bassa dell’intervallo, al 3.5%. Nel complesso Roche è uno dei pochi Dividend Aristocrats europei e, anche a queste valutazioni, offre un rendimento interessante a fronte della notevole solidità aziendale che lo caratterizza.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

3 comments

  1. Titolo interessante. Peccato la doppia tassazione del dividendo. Il payout medio basso dovrebbe però garantire la sostenibilità del dividendo anche per il futuro.
    Molti pharma sono una garanzia, è un settore che dovrebbe tenere anche in fasi recessive

    Piace a 1 persona

      1. Le azioni “dividend style” sono al centro del mio sistema di investimento. Peccato che in Italia se ne parli poco. Quando trovo blogger che ne parlano seriamente, mi interesso sempre.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.