TECHNICALS IN FOCUS BTC

Posted by

Dai massimi di Giugno 2019, BTC è entrato in una fase di distribuzione che graficamente ha preso la forma di un triangolo ribassista. La resistenza rappresentata dalla MM a 50 giorni continua a comprimere lo slancio rialzista. Tuttavia, un breakout di area 10.500 potrebbe portare a nuovi allunghi verso area 11.000, 11.800 e 12.600 (massimo a diciotto mesi). Un’estensione ribassista potrebbe avvenire solo alla rottura di area 9.500 e, in quel caso, spingere BTC sul prossimo supporto in area 8.850.

Market Report 13/09/2019

Giornata positiva sui mercati, dopo giorni di congestione di prezzo, dopo che gli Stati Uniti hanno rinviato il previsto aumento dei dazi sui beni di importazione cinese e la BCE ha lanciato una nuova manovra di stimolo a sostegno della sofferente economia della zona euro.

Nella sua ultima press conference, Draghi ha annunciato una riduzione dei tassi sui depositi per 10 punti base (al -0,5%) ed il riavvio degli acquisti di titoli, a partire da Novembre, per 20 miliardi di euro al mese, fintanto che sarà necessario. Draghi ha inoltre annunciato in conferenza stampa il cambio della forward guidance, ovvero la previsione sui movimenti futuri dei tassi, che sono attesi “su livelli attuali o più bassi fino a che avrà visto l’outlook dell’inflazione convergere in maniera robusta (rafforzamento del concetto di nuova introduzione, ndr) verso un livello sufficientemente vicino ma sotto il 2%.

Anche Wall Street è andata in positivo, riavvicinandosi ai massimi di Luglio. In un tweet che ha placato temporaneamente le tensioni commerciali tra Usa e Cina, Trump ha annunciato il rinvio di due settimane dell’aumento delle imposte su beni di importazione cinese e, soprattutto, ha dichiarato di essere disponibile alla definizione di un accordo temporaneo, anche se questa non è la sua prima opzione. Tale posizione giunge dopo l’esenzione da parte della Cina di 16 tipi di prodotti statunitensi da ulteriori dazi di ritorsione, tra cui anche medicinali contro il cancro, in vista delle prossime trattative ad alto livello sul commercio.

La positività è proseguita nella notte. Le borse asiatiche hanno chiuso in media in avanzamento di mezzo punto percentuale, con l’indice Nikkei che è stato il top performer, con una chiusura positiva superiore all’1%.

Sul piano macroeconomico, dati importanti oggi in uscita negli USA. Nel pomeriggio italiano infatti verranno rilasciati i numeri relativi alle vendite al dettaglio per il mese di Agosto e l’indice della fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.