Leggett & Platt (LEG): focus sulla crescita del dividendo

Posted by

Leggett & Platt (LEG) appartiene alla categoria dei Dividend Kings, ossia di quei titoli che hanno aumentato il loro dividendo per almeno 50 anni consecutivi. In questo senso, la società ha dimostrato ai suoi azionisti per quasi mezzo secolo di mettere la remunerazione degli azionisti al primo posto delle priorità

La società ha aumentato il suo dividendo per oltre 50 anni consecutivi e rimane impegnata in questa direzione. Il dividend yield è pari al 4,3% ed è già molto interessante per gli investitori value e la società si sta muovendo per favorire una crescita dello stesso del 6-9% annuo.

Leggett & Platt è un produttore diversificato che progetta e produce una vasta gamma di prodotti come componenti per letti, componenti per mobili da lavoro e per la casa, supporto per sedili di automobili, pavimenti e altro. La società offre un portafoglio diversificato di prodotti con la biancheria da letto (30%) che guida la maggior parte dei ricavi. I ricavi dell’azienda sono molto focalizzati sugli Stati Uniti, con oltre i 2/3 di questi sono provenienti dagli Stati Uniti. LEG fa parte dell’S&P 500 ed il management ha affermato di voler offrire un rendimento totale per gli azionisti (Total Shareholder Return) superiore a quello dell’S&P500, con l’obiettivo di essere tra i primi tre titoli dell’indice per rendimento.

LEG ha riportato i risultati per il secondo trimestre alla fine di Luglio. I ricavi hanno mancato le stime per circa $70 milioni, ma hanno superato le stime sugli utili per azione di $0,1. Le vendite di prodotti biologici sono diminuite del 6%, ma con l’aiuto dell’acquisizione di ECS le i ricavi totali sono migliorati del 10% su base annua. La società ha anche rivisto al ribasso la stima per le vendite dell’intero anno, ma prevede ancora un aumento del 10 -15% rispetto al 2018. Anche la stima dell’EPS è stata abbassata di un punto percentuale medio. La società ha motivato tali risultati con una domanda inferiore alle attese nel settore automobilistico e ad una domanda inferiore alle stime sul fronte domestico. Gli aspetti positivi sono stati il miglioramento dell’1,2% dei margini lordi al 22,2% e il fatto che l’acquisizione di ECS stia già guidando parte della crescita aziendale.

Il prezzo delle azioni LEG è diminuito di circa l’8% dall’ultima reporting season degli utili ed il titolo ha perso circa il 20% rispetto ai massimi di Febbraio. Di conseguenza, le azioni oggi vengono scambiano con uno sconto del 20% rispetto alla media Prezzo/Utili a 5 anni.


Leggett & Platt è un titolo ciclico, fortemente influenzato dalla fiducia dei consumatori e dall’andamento del ciclo economico. Inoltre l’acquisizione di ECS ha implicato un peggioramento dell’indebitamento netto. Per gli investitori interessati nella crescita dei dividendi, il payout è relativamente basso e non è in discussione. La società ha un track record importante nella crescita dei dividendi ed è chiaro che il management dà la priorità alla remunerazione compenso degli azionisti. Un dividend yield del 4,3%, sia pure su un titolo altamente ciclico, offre un rendimento, in una fase in cui i rendimenti di tutte le attività finanziarie si stanno comprimendo.

A cura di

Edoardo Fusco Femiano

Market Analyst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.