Stocks – Strategia

Posted by

Qual è il solo mercato che non potrà mai tradire? Ovviamente le Azioni.

Per questo la strategia che ormai stiamo ampiamente utilizzando e di cui ho già accennato durante alcuni post, comporta di seguire una serie di azioni provenienti da mercati non solo US, in modo da poter sempre e comunque diversificare il nostro portafoglio.

Una volta selezionati questi mercati, si dovrà iniziare a seguire le azioni ed i loro prezzi per alcune settimane, altrimenti bisognerà fidarsi di un trader più esperto che avrà effettuato questo controllo per vostro conto e che ci aiuti nella scelta del prezzo più adatto per iniziare quindi a comprare questi gruppi di azioni.

Faccio un esempio a carattere indicativo, azioni americane legate al food: Mc Donalds (MCD), Starbucks (SBUX), Coca-Cola (KO) possono essere acquistate e seguite di pari passo, segnando i prezzi di acquisto ed andando poi ad applicare il metodo di andare a chiuderle con un profitto del 5% o del 10% per tornare poi a comprarle ancora una volta, subito dopo averle chiuse in profitto.

Utilizzando questo metodo del profitto piccolo e veloce si potranno continuamente comprare, guadagnare e ricomprare azioni che nel tempo porteranno un buon guadagno mensile.

Ovviamente bisogna avere un certo capitale per poter investire con le azioni, almeno posizioni da 500$ ciascuna, per poter guadagnare con un 5% o con un 10% e di certo non è cosa per tutte le tasche.

Utilizziamo sempre la leva x1 per evitare di rischiare di perdere soldi andando ad aprire operazioni con leva x2 o x5 che non potranno essere tutelate dallo Stop Loss (SL), mentre con una leva x1 avremo modo d’imparare anche da una scelta sbagliata e recuperare nel tempo.

Una cosa di cui tenere conto in aggiunta a questo metodo riguarda le azioni che, per una serie di motivi non conosciamo ancora bene il loro andamento. In questo caso inseriamo una protezione (SL stop loss) molto vicina al nostro prezzo e quindi programmando una perdita del -10% sulla posizione aperta in modo tale che se dovesse succedere l’imprevisto generato soprattutto da una nostra mancata conoscenza del titolo, avremmo una perdita calcolata che andremo a recuperare in futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.