FUNDAMENTALS IN FOCUS: Leggett & Platt (LEG)

Posted by

In una fase di correzione del mercato, Leggett & Platt (LEG) diventa una tra i titoli più interessanti sul piano delle valutazioni e della sua capacità di remunerare gli azionisti.

Leggett & Platt (LEG) è un produttore diversificato di biancheria da letto, mobili e componenti per mobili e sedili per automobili con una capitalizzazione di mercato relativamente piccola di poco meno di $ 5 miliardi. Nonostante le sue dimensioni relativamente ridotte, LEG è stata fondata nel 1883 e ha aumentato il suo dividendo per 48 anni consecutivi. Due terzi dei ricavi dell’azienda vengono dagli Stati Uniti ed il resto dalle vendite a livello internazionale.

L’attività di LEG è in gran parte incentrata su beni durevoli e, come tale, il titolo è più ciclico che difensivo. Durante la recessione del 2008, l’utile per azione è diminuito di oltre il 20% e il flusso di cassa libero è diminuito di oltre il 30%.

Recentemente, a causa dei timori di un rallentamento economico e di un calo degli utili nel primo trimestre di quest’anno, il prezzo delle azioni di LEG è diminuito di circa il 20%. Ciò ha aumentato l’attuale dividend yield al 4,3% e il rapporto Prezzo/ Utili a 14,6. Si tratta di un livello storicamente basso per un’azienda leader nel suo settore, soprattutto considerando il suo track record sul fronte della crescita dei dividendi.

Con la recente acquisizione di Elite Comfort Solutions (ECS), leader di mercato nel settore della lettiera in schiuma con tecnologie proprietarie e brevettate, LEG ha conquistato la sua posizione di leader mondiale nella produzione di letti e mobili e si prevede che ECS avrà impatto sui ricavi a partire dal prossimo anno (2020).

I ricavi sono aumentati del 12% nel primo trimestre su base annua, interamente basati su un aumento delle vendite del 13%, grazie all’impatto delle acquisizioni, mentre i ricavi pre-acquisizione sono diminuiti dell’1% su base annua. Gli utili per azione sono diminuiti del 14% nel primo trimestre. Ci si attende tuttavia una crescita dell’utile per azione superiore alla media per il resto dell’anno, al fine di raggiungere i target aziendali previsti dal piano per il 2019.

Sul piano finanziario, il mantenimento del dividendo è la priorità. Il management è ben consapevole dei 48 anni consecutivi di aumento dei dividendi e vuole mantenere questa linea. LEG è stata in grado di coprire i dividendi con il flusso di cassa operativo per oltre 30 anni ed ha come obiettivo un payout ratio del 50% dell’utile per azione.

Alle valutazioni attuali, LEG sta testando nuovamente area $35, un livello molto importante per gli investitori. Ad un prezzo di $35/36, il rendimento di LEG sarebbe del 4,5%. Se la società raggiungesse il 6% di crescita degli utili (secondo il piano industriale) e tornasse ad un rapporto Prezzo/Utili di 18, il titolo avrebbe un rendimento potenziale di circa il 15% nei prossimi cinque anni. LEG è un titolo che richiede pazienza ma ha un track record impressionante sul fronte dei rendimenti ed un notevole potenziale di rendimento nel lungo periodo.

A cura di Edoardo Fusco Femiano Market Analyst eToro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.